Una pubblica ufficiale a difesa delle pari opportunità nel lavoro

 

Con decreto congiunto della Presidenza del Consiglio dei Ministri e del Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, Serenella Molendini è stata nominata nuova Consigliera Nazionale di Parità supplente; affiancherà Francesca Bagni Cipriani, Consigliera Nazionale di Parità effettiva, in carica dal 2015.

Molendini, come Consigliera regionale di parità della Regione Puglia, è anche tra le istituzioni partner finanziatrici del Forum delle giornaliste del Mediterraneo.

Libera professionista, esperta in lavoro, politiche sociali di genere e diritto antidiscriminatorio, Serenella Molendini, leccese, ha già ricoperto la carica di Consigliera di Parità della Provincia di Lecce (dal 2002 al 2008) e della Regione Puglia (dal 2008 al 2017). E’ Presidente Nazionale del CREIS – Centro Ricerca Europea per l’Innovazione Sostenibile.

Tra le prime Consigliere ad impegnarsi nel contrasto alle giunte monogenere, nel corso degli anni si è battuta per la tutela di oltre 600 donne per le quali ha condotto, insieme ad avvocate/i iscritte/i nell’elenco presso il suo ufficio, importanti azioni giudiziarie che hanno anche fatto giurisprudenza.

Molendini, come Consigliera regionale di parità della Regione Puglia, è anche tra le istituzioni partner finanziatrici del Forum delle giornaliste del Mediterraneo

Da Consigliera Regionale ha partecipato alla stesura di importanti Leggi Regionali come la Legge Regionale 7/2007 “Norme per le Politiche di Genere e i servizi di conciliazione vita lavoro” e la Legge Regionale 29/2014 contro la violenza di genere.

Studia da molti anni i lavori delle donne, i sistemi di work life balance e il benessere organizzativo nelle aziende. Ha curato, per la prima volta in Puglia, l’elaborazione dei Rapporti Biennali sul personale maschile e femminile nelle aziende con più di 100 dipendenti fin dal 2006.

Sui temi del lavoro/lavori delle donne, della carriera, del Work life balance, del diritto antidiscriminatorio ha oltre 30 pubblicazioni al suo attivo e numerosi interventi, come relatrice, in Convegni Europei, Nazionali e Regionali. Dal 2014 collabora con la Commissione Europea per l’Occupazione e gli Affari sociali in attività di ricerca e consulenza sulle tematiche del lavoro femminile.

“Non posso che esprimere viva soddisfazione per il conferimento del nuovo incarico –dichiara Serenella MOlendini – che svolgerò con la passione e la determinazione consuete”.

 

LA FIGURA DELLA CONSIGLIERA NAZIONALE DI PARITA’

La Consigliera Nazionale di Parità è una pubblica ufficiale che si occupa di promuovere a livello nazionale, in collaborazione con le altre figure competenti, le pari opportunità tra uomini e donne in ambito lavorativo, ed interviene nei casi di discriminazione di genere sul lavoro che assumano rilevanza nazionale. Fa parte del Comitato Nazionale di Parità e coordina la Conferenza Nazionale delle Consigliere e dei Consiglieri di Parità, organismo di collegamento e condivisione di buone prassi tra consigliere e consiglieri regionali, delle città metropolitane e degli enti di area vasta.

MOLENDINI INVIATA DI PACE: IL SUO INTERVENTO AL FORUM DELLO SCORSO ANNO; QUI IL VIDEO