Focus: Myanmar e Uzbekistan

BARI | 22 Novembre 2018 | A partire dalle 09.30

Università di Bari | Dip. di Giurisprudenza | Aula Aldo Moro | Piazza C. Battisti

La persecuzione sistematica delle minoranze musulmane è in aumento in Myanmar (l’ex Birmania), dove le violenze hanno indotto alla fuga quasi 90.000 Rohingya di religione mussulmana, provenienti dal Bangladesh.

E’ un genocidio dimenticato dai media ma in atto.

In Uzbekistan ogni anno un milione di bambine e bambini e studenti sono costretti ai lavori forzati nella raccolta del cotone. Secondo l’ONU dal 2017 sono state messe in atto alcune misure per arginare il fenomeno, ma senza grandi risultati. L’intero settore si basa sullo sfruttamento minorile.

SPEAKERS