Yasemine Taskin

BIO

yasemine_taskin_profiloNata a Erzurum (Turchia), ha studiato presso l’Università di Ankara, dove si è laureata alla Facoltà di Scienze politiche.
All’inizio della carriera, primi anni Ottanta, ha lavorato come reporter per il settimanale Yanki. Giunta in Italia nel 1987 con una borsa di studio del Ministero degli Affari Esteri, ha studiato presso l’Accademia d’Arte drammatica “Silvio D’Amico”. Dopo aver aperto l’ufficio dell’Agenzia di stampa Anadolu a Roma nel 1995, è diventata corrispondente dalla capitale per la televisione statale turca Trt e corrispondente dalla Turchia per la rivista di geopolitica Limes, oltre ad aver realizzato collaborazioni con il settimanale Aktüel, la tv privata Atv le radio estere Deutsche Welle, BBC e Voice of America, occupandosi di temi inerenti l’ingresso della Turchia nell’Unione Europea.

In Italia ha lavorato con Rai, la Repubblica, il manifesto e Il Riformista. Autrice di libri, ha pubblicato Uccidete il Papa. La verità dietro l’attentato a Giovanni Paolo II (Rizzoli 2013), scritto con Marco Ansaldo e Il cinema turco degli anni 80 (Massenzio 1991), scritto con Roberto Silvestri. È stata per due volte vicepresidente dell’Associazione stampa estera.
Nel 2005 ha vinto il premio letterario Donna città di Roma nella Sezione Internazionale, rappresentando il dibattito tra mondo islamico e cristiano e un ponte di dialogo e cultura tra la Turchia e l’Italia.
Nel 2014, Yasemin Taskin è stata licenziata dal quotidiano turco Sabah a seguito di un’intervista di suo marito, Marco Ansaldo, a Fethullah Gulen, oppositore di Erdogan, pubblicata su Repubblica.

PANEL

LINK