etiopia_romina_cascateAnche la giornalista Romina Gobbo, freelance vicentina interverrà nel corso del Forum delle Giornaliste del Mediterraneo con diverse domande alle colleghe impegnate nei panel di discussione.
Gobbo ha iniziato negli anni 2000 ad occuparsi di aree di crisi: Africa Sub-sahariana e Medio Oriente. Dopo un master all’università di Padova,
sull’Islam d’Europa, si è impegnata nella divulgazione di un Islam positivo, lontano dagli stereotipi, affinché non venga sempre associato al terrorismo; cercando in particolare di far conoscere la donna islamica, attraverso conferenze.
Giornalista professionista e studiosa delle problematiche del mondo islamico, Romina Gobbo collabora con Avvenire, Famiglia Cristiana, Credere, su tematiche quali i diritti umani, dei minori, la parità di genere, la pace, i conflitti, l’Islam, il dialogo interreligioso, le missioni, le attività delle organizzazioni governative e non, e del volontariato. Ha all’attivo parecchi viaggi in aree di crisi, soprattutto Medio Oriente e Africa Sub-­‐Sahariana.
Il suo ultimo progetto è il ciclo di trasmissioni “Liqā’ u-­‐l’Asdiqā’ (L’incontro degli amici), dedicato a “Islam e mondo arabo”, pubblicate sul suo canale YouTube (www.youtube.com/channel/UCNv9RUbOdt8nzNLiZBtai5w), e sui suoi vari social.
E’ anche scrittrice. “Giovanni Antonio Farina ­‐ talmente uomo da essere santo” (novembre 2015) è il suo terzo libro, dopo “Nessuno strumentalizzi Dio! Papa Francesco in Terra Santa: l’urgenza della pace” (marzo 2015, Gabrielli Editori), che rievoca il pellegrinaggio del Santo Padre a maggio 2014, e coglie l’occasione per parlare di quella terra martoriata e, più lontano nel tempo (2002), “Miracoli dell’amore”, pubblicazione di carattere sociale, edita dal Centro aiuto alla vita di Vicenza.
Reportage di Romina su www.scriptandclick.com.

romi etiopia Jordan Valley romi