Giovanna Martelli

Martelli

Nata a Torino nel dicembre 1963, Giovanna Martelli ha iniziato la sua attività politica alla fine degli anni '70. Dagli anni '90 in poi, invece, ha lavorato nel Servizio di Assistenza Sociale e ha diretto la pianificazione sociale del distretto. In seguito ha stretto il primo accordo sulla conciliazione vita-lavoro con aziende del distretto tessile mantovano e ha inoltre coordinato l'indagine sui bisogni e gli interessi delle famiglie lavoratrici e il Servizio Tutela dell'Infanzia di un Consorzio di Comuni della Provincia di Mantova. Esperienza che nel febbraio 2013 l’ha portata ad essere eletta alla Camera dei Deputati per il Partito Democratico, nella Commissione del lavoro. In seguito al suo emendamento al Jobs Act, in Italia è stato introdotto per la prima volta il congedo retribuito per le lavoratrici vittime di violenza maschile. Ha inoltre preso parte nell’ottobre del 2015 al Consiglio di Sicurezza dell'ONU intervenendo sul tema "Donne, Pace e Sicurezza” e dallo stesso anno segue l'Accordo di Pace in Colombia e l'attuazione dello stesso, occupandosi in particolare della piena riparazione delle vittime, dell'applicazione della risoluzione ONU 1325 e della Convenzione ONU CEDAW (lo spostamento forzato delle comunità e il reintegro dei guerriglieri alla vita civile).

Forum Mediterranean Women Journalist: FMWJ 2020