Cristina Mangia

BIO

Fisica del CNR di Lecce, è ricercatrice presso l’Istituto di Scienze dell’Atmosfera e del Clima sezione di Lecce. Si interessa di fisica della bassa atmosfera e di modellistica dell’inquinamento atmosferico, con particolare riferimento al trasporto e la diffusione di traccianti dalla scala locale alla scala regionale. Dal 2011 è responsabile della commessa CNR TA.P05.018 “Trasporto turbolento e processi di dispersione in atmosfera per la qualità dell’aria e il clima: teoria e modellistica”. L’attività di ricerca negli anni si è intersecata con tematiche ambientali e di genere e l’ha portata a curare i testi “Donne Scienza e Potere. Oseremo disturbare l’Universo?” (2006) Edizione Università di Lecce e “Empowerment e orientamento di genere nella scienza. Dalla teoria alle buone pratiche” (2011). Franco Angeli Editore. È stata tra le ideatrici e promotrici del progetto STREGA (Scienza, Tecnologia, RicErca: Generi e Accesso) finanziato dal Ministero del lavoro.

PANEL