Egitto, quali diritti, quale libertà

3 NOVEMBRE / 16.30-18.30


Da quando nel 2013 il presidente Abdel Fattah el-Sisi ha preso il potere con un colpo di stato, i diritti umani non sono più garantiti. Secondo gli attivisti, l'Egitto è diventato una prigione a cielo aperto. Il “caso Regeni” e il “caso Zaki” sono solo la punta dell’iceberg, mentre in chiave geopolitica il regime di el-Sisi l’Egitto rimane ancora fortemente impegnato sulla questione libica e sullo scontro con l’Etiopia per la Gerd (Grand Ethiopian Renaissance Dam) dove si propone come mediatrice la Turchia.


Laura Cappon, inviata di Mezz’ora in più, Rai 3

Esraa Abdel Fattah, human rights defender, giornalista


modera: Azzurra Meringolo, giornalista Radio Rai, WIIS Italy

SPEAKERS

Forum Mediterranean Women Journalist: FMWJ 2020