Esraa Abdel Fattah

Esraa Abdel Fattah

Esraa Abdel Fattah è un'importante attivista egiziana pro democrazia e diritti umani, portavoce del movimento di protesta giovanile in Egitto. È giornalista del quotidiano al-Tahrir ed ex project manager presso l'Accademia democratica egiziana, un'organizzazione non governativa che promuove l'uso dei nuovi strumenti mediatici per promuovere la democrazia e i diritti umani. È la fondatrice del “Free Egyptian Women Group", per l'emancipazione politica delle donne e co-fondatrice dell'April 6 Youth Movement, un ramo del gruppo che era dietro alle proteste di massa che hanno deposto il presidente Hosni Mubarak. Nell'aprile 2008, è stata imprigionata per il suo ruolo nell'organizzazione di quelle che sono note come the April 6th Facebook Protests, una mobilitazione di migliaia di giovani che chiedono un cambiamento politico. Dopo il suo arresto, la Abdel Fattah ha attirato l'attenzione dei media stranieri e locali; soprannominata la "Ragazza di Facebook", divenne presto un simbolo di resistenza e resilienza contro la corruzione e l'ingiustizia. Nel 2010 ha vinto il New Generation Democratic Activist Award da Freedom House ed è stata recentemente nominata una delle 100 donne arabe più potenti da Arabian Business. Nel 2011 è stata nominata per il Premio Nobel per la pace.

Forum Mediterranean Women Journalist: FMWJ 2020