Berfin Hezil

BIO

Nasce a Mardin – Nusaybin il 25 giugno 1980. All’inizio degli anni ’90 Berfin fugge con la sua famiglia in Germania dove inizia a studiare relazioni internazionali. Durante questo periodo è attivista per i diritti umani e in particolare per i diritti della popolazione curda. Smette di studiare e inizia a lavorare nei canali televisivi curdi come programmatrice e presentatrice di spettacoli per bambini. Dal ’98 lavora con vari canali televisivi in ​​luoghi come Iraq, Turchia, Nord Est ed Europa, come giornalista, moderatrice, editrice e coordinatrice di programmi.
Nel periodo del 2013 è attiva nel nord-est della Siria come reporter curda per Cira TV, che è il primo canale televisivo che rappresenta l’etnia Ezidi. Per questo motivo, è inserita nella lista nera del gruppo terrorista islamico Al Nusra, che è stato successivamente integrato nell’ISIS. Nel periodo in cui Berfin è attiva in questa regione, l’ISIS attacca la Regione di Sinjar; il primo giorno degli attacchi è immediatamente sul posto e filma la situazione.

Ha riferito con numerose interviste per diversi canali e organizzazioni mediatiche.
Dopo il suo ritorno nel 2017, lei e un gruppo di donne attiviste avviano il primo canale TV femminile chiamato JIN TV per cui dal 2017 Berfin lavora ora come coordinatrice di programma.

 

 

Berfin Nesrin was born in Mardin – Nusaybin on 25 june 1980. In the beginning of the 90’s Berfin had to  flee with her family to Germany. In Germany she started studying International relations. During this period she was also active as an human rights and Kurdish rights activist. Eventually she stopped studying and started working in Kurdish TV channels as a programme maker and presenter for children shows. Since 98 she has worked with various tv channels in locations as Iraq, Turkey, North East and Europe as a reporter, moderator, editor and programme coordinator.

During the period of 2013 Berfin was active in North East Syria as Kurdish reporter for Cira TV, which is the first TV channel representing  the Ezidi ethnicity . For this reason she was blacklisted by the Islamist Terrorist group Al Nusra which which was later integraded in ISIS. In the period that Berfin was active in this region ISIS attacked the Region of Sinjar, the first day of the attacks she was immediately on location and filming the situation. She reported with many interviews for different media channels and organizations.

After her return in 2017 she and a group of woman activists started the first women TV channel named JIN TV. Since 2017 Berfin is now working as a programme coordinator for JIN TV.

PANEL