Lino Patruno

Lino Patruno

Lino Patruno comincia all'età di 18 anni a dedicarsi al giornalismo ed alla scrittura. Poi si laurea in economia, con indirizzo sociologico. Nel 1966 entra nella redazione de "La Gazzetta del Mezzogiorno" di Bari e in data 16 maggio 1973 diventa giornalista professionista. Dal 1991 è docente alla facoltà di Economia dell'Università di Bari. Insegna prima comunicazione pubblica al Dipartimento Universitario di marketing e comunicazione d'impresa e poi Economia e tecnica della pubblicità al Corso di laurea di Marketing e comunicazione d'impresa. Ricopre la carica di editorialista e direttore della Scuola dell'Ordine dei Giornalisti della Puglia. Lino Patruno ha dedicato una quindicina di libri sui temi della politica economica, del Sud, in particolare su Puglia e Basilicata (storia, cultura, arte e folclore). Fra questi "Io resto al Sud", del 2013, editore Rubbettino, "Il meglio Sud. Attraversare il deserto, superare il divario", del 2015, editore Rubbettino. Attualmente è direttore della testata giornalistica del Master in Giornalismo di Uniba.

Forum Mediterranean Women Journalist: FMWJ 2020