Sahel, sul filo del Sudan

6 NOVEMBRE (dalle 12.30 alle 14.30)


Il Sahel è stritolato da fenomeni complessi: terrorismo jihadista, mafie transnazionali e traffici illeciti, emergenze ambientali, mancanza di governance. Quello che accade in Mauritania, Ciad, Niger, Mali, Burkina Faso ha ricadute in tutto il continente africano, fino in Europa di cui il Sahel in chiave geopolitica è da considerarsi il “confine” meridionale.

Creare le condizioni per garantire i diritti umani in prima sicurezza, stabilità governativa, sviluppo economico e sociale poi, diventa urgente non solo per l’Africa ma per l’Europa tutta.


Emanuela Del Re, deputata, rappresentante speciale dell’Unione europea per il Sahel (video in differita)

Anna Meli, giornalista, attivista Cospe

Almaz Weldesilassie, attivista, coordinatrice Diaspora del Tigray Friuli Venezia Giulia

Arianna Obinu, blogger, studiosa di migrazioni


Modera: Antonella Napoli, direttrice Focus on Africa

SPEAKERS

Forum Mediterranean Women Journalist: FMWJ 2020